un evento (ri)creativo

30 giugno, 1/2 luglio dalle ore 18

Bordighera - Chiesa Anglicana - Via Primo Maggio

#garden2017 #gardenbordighera #bumcagarden

Garden, un evento (ri)creativo

Il Garden è un contenitore di musica, arte ed esperienza.

Un'occasione per immergersi nella creatività. Un evento per tutti dove è possibile vivere ogni forma d'arte in un'atmosfera incantata, con semplicità e divertimento.

"Rilassato su una sdraio tra splendidi giardini ascolti la musica in sottofondo sorseggiando un bicchiere di vino bianco. Visiti una galleria d'arte e ti innamori di un quadro. Passeggi tra le bancarelle del mercatino e finisci con il partecipare a un Workshop di Bonsai. Osservi un cortometraggio di un artista indipendente pasteggiando con brandacujun e farinata. Segui un manipolo di attori tra un cespuglio e l'altro e chiudi la serata ballando sulle note di un concerto folk."

Questo è il Garden

Il programma

Venerdì 30 Giugno

18:00

Esposizione artisti, mercatino & Aperitivo musicale

20:00

Gianluca Ferrero - Sound Performance

21:00

Disco Amor (Twentywax Records) - Evocative DJ Set

22:00

Arie Kanarie - Live Music

22:45

Indianizer - Live Music

Sabato 1 Luglio

18:00

Esposizione artisti, mercatino & Aperitivo musicale

20:00

Gianluca Ferrero - Sound Performance

21:00

Riccardo Sasso - Pianoforte Live

22:00

Liber Theatrum E Gnomars - Teatro itinerante

22:45

Duprè - Live Music

Domenica 2 Luglio

18:00

Esposizione artisti

20:00

Aperitivo di chiusura

Durante le giornate di venerdì e sabato sarà possibile partecipare al Workshop di Bonsai con Carmelo.

PRENOTA QUA

* gli spettacoli chiudono alla mezzanotte di ogni giorno. Il programma potrebbe subire lievi cambiamenti

Gli artisti

  • Alessandro Turbiani

    Arte

    Alessandro Turbiani

    Alessandro Turbiani

  • Andrea Iorio

    Arte

    Info

    Andrea Iorio

    Andrea Iorio Andrea Iorio
    Nasce il 23 Febbraio 1990 a Sanremo.
    Dopo aver frequentato il Liceo Scentifico A. Aprosio di Ventimiglia, si laurea in Fisioterapia presso l'Università degli Studi di Genova nel 2012.
    Appassionato di ogni forma d'arte ha esperienze nella recitazione, nella musica e nel ballo. Andrea Iorio inizia la sua attività artistica nel 2012 dipingendo tele di grande formato dalle ampie campiture cromatiche che ne caratterizzeranno anche la fotografia.
    La sua ricerca si è sviluppata anche nell'ambito dell'installazione e della scultura attraverso opere concettuali di sensibilizzazione sul tema della salvaguardia ambientale.
    Dal 2013 frequenta l'Accademia Balbo di Bordighera e fa parte del Collettivo Confine di Ventimiglia. Vive e lavora a Ventimiglia.

    Curriculum artistico
    Nel 2013 espone nella collettiva "I colori dell'Estate" a Vellecrosia; nello stesso periodo tiene la prima personale presso il Caffè Mondino di Bordighera.
    Nel 2014 espone nella bipersonale “Oltre.” presso l'Atelier Secco di Vallecrosia. Nel 2015 un suo quadro viene esposto nel Liceo "A. Aprosio" di Ventimiglia.
    Nel 2015 partecipa ad una bipersonale al Castello della Lucertola di Apricale (in corso).
    Nel 2016 espone a Bari nel progetto collettivo "Il colore dei pensieri" e partecipa alla creazione di un'installazione collettiva poi esposta e presentata presso "La Cavallerizza" di Torino.
    Nel 2017 prosegue il progetto "Il colore dei Pensieri" facendo tappa a Lucca; il 10 Giugno prossimo parteciperà alla Biennale di Genova.

  • Arie Kanarie

    Musica

    Info

    Arie Kanarie

    Arie Kanarie Blues rock con influenze psichedeliche e grunge, incontro tra Olanda e Italia

  • Davide Puma

    Pittura

    Info

    Davide Puma

    Davide Puma Davide Puma è nato a Sanremo nel 1971.

    La sua visione del mondo, la natura e la riflessione del posto dell’uomo nell’universo permeano fortemente il suo lavoro seguendo i percorsi di una narrazione potente che, come un filo rosso, si dipana in tutta la sua produzione artistica. La costante e ininterrotta ricerca di soggetti da ritrarre anche molto diversi tra loro – come animali, persone, figure religiose, creature mitologiche, visioni surreali in metamorfosi – permette comunque al suo lavoro di essere immediatamente riconoscibile per l’intensità dei suoi soggetti, per la vibrazione del suo linguaggio pittorico, per la personale trama materica, per la cromia dei colori delicati, per il virtuosismo tecnico nell’uso di spatola e di pennello. Tutti questi elementi diventano per lui essenziali per descrivere, in modo suggestivo e emozionante, una visione umana e artistica.

    Negli ultimi anni ha realizzato mostre personali a livello internazionale e ha partecipato a fiere d'arte in Europa e negli Stati Uniti. Dal 2013 il suo lavoro è parte della collezione permanente del Museo MACS (Museo di Arte Contemporanea della Sicilia). Nel 2014 ha realizzato il quadro di San Tommaso Reggio per la Cattedrale di Ventimiglia, dove è permanentemente esposto. Nel 2015 è stato invitato dall’Istituto di Cultura Italiana di Kyoto a partecipare al DIM Festival, come unico artista rappresentante l’arte figurativa italiana. Lavora con gallerie d'arte in Italia, in Francia (Parigi), nel Regno Unito (Londra), in Svizzera (Ginevra) e in Giappone (Kyoto). Lavora e vive in Italia, suo paese d'origine.

  • Disco Amor

    Musica

    Info

    Disco Amor

    Disco Amor Una dedizione alla musica in tutte le sue forme e soprattutto nel formato 33/45.
    Dopo anni dedicati alla ricerca e alla selezione di dischi disco amor propone un dj set eclettico su i vari generi musicali di varie parti del mondo:
    ethnotech music, world beat, vinyl trip.

  • Duprè

    Musica

    Info

    Duprè

    Duprè L’album d’esordio “LA CAROVANA” del novembre scorso, targato INRI, è un concentrato di raffinato talento busking. Genuini, diretti e irresistibili: i Duprè, al secolo Paolo Fasciano e Giulia Iannone, sono il cuore pulsante di una famiglia allargata di musicisti con un’ irrefrenabile vocazione all’intrattenimento.

    Ascoltare la loro musica è come fare un giro nell’atelier di un pittore d’altri tempi: ritratti di personaggi illustri, studi sulla natura umana e sulla fugacità del tempo, omaggi all’ amore e rappresentazioni di paradisi agognati. Un primo lavoro in studio che trasuda di entusiasmo e follia e che diventa una spinta aggiuntiva a tornare in strada, dopo aver attraversato mille piazze, calcato i palchi del Collisioni Festival e dell’ A Night Like This e aperto i live dei Bluebeaters e della Bandabardò per catturare di nuovo la vita e incastonarla nell’ennesimo racconto.

  • E1kel

    Arte

    Info

    E1kel

    E1kel Artista autodidatta proveniente dall'ambiente skate e hardcore di fine '80 e inizi '90, sente da subito l'urgenza di esprimersi e sceglie come mezzo, grazie alla sua immediatezza, la vernice spray.

  • Gianluca Ferrero

    Musica

    Info

    Gianluca Ferrero

    Gianluca Ferrero Sono nato a Torino (Italia) il 07/01/1977, e vivo a Bordighera, ho iniziato a suonare il rullante all età di 10 anni in una banda folkloristica.
    Fino ai 18 anni ho studiato batteria e percussioni da autodidatta,in seguito ho frequentato lezioni di batteria e "musica di insieme" con insegnanti locali.
    Nel 1998 ho cominciato a seguire un corso di batteria durato 3 anni col Maestro Marco Volpe (diplomato al Berklee College of Music) a Milano.
    Durante questo periodo e successivamente, ho partecipato a numerose Master Class con batteristi italiani e stranieri tra i quali Christian Meyer(Elio e le Storie Tese, Mediaset),Ellade Bandini(Fabrizio de Andrè,Mina,ecc), Elvin Jones, e le clinics di batteria jazz, musica d' insieme ed ear training che si tengono per due settimane durante l'importante evento "Umbria Jazz Clinics" con Ron Savage, Jim Kelly ( Berklee College of Music),ecc.
    Nel 1999 per tre mesi ho approfondito gli studi di batteria e percussione cubana all' "Escuela National de Arte" all' Havana (Cuba) e privatamente con il Maestro Enrique Pla (Irakere).
    Le mie esperienze come batterista e percussionista sono state dettate dai miei gusti musicali, ho avuto quindi occasione di suonare in gruppi punk rock ,progressive rock, brasilian, jazz ,afro ,e sonorizzazioni elettro-acustiche di eventi culturali, musica-terapia durante sedute di Shiatsu e meditazione Yoga, attualmente collaboro con una band etno-jazz.
    Dal 2000 ho iniziato ad avvicinarmi allo studio del pianoforte e dell’ armonia grazie all’ aiuto del Maestro Massimo Dal Pra (Conservatorio di Cuneo), che ho frequentato per due anni ed all uso dei software come generatori creativi di suoni.
    Da qualche anno porto avanti un progetto personale di composizione e ricerca sonora fatta di suoni naturali come foglie, pietre, acqua,percussioni etniche ed autocostruite e con l'ausilio di sintetizzatori e software quali Reason,Ableton Live e Cubase.Il materiale viene registrato in esterni come nel caso delle foglie nel bosco (ascolta il brano "Falling Certainty") e nel mio home studio dove svolgo personalmente anche la fase di mixaggio e mastering.
    Le mie opere più attuali sono ascoltabili su Soundcloud al link https://soundcloud.com/gianluferrero
    Attualmente il mio obiettivo è quello di continuare a comporre e sperimentare, e di riuscire a trovare un equilibrio emozionale fra l' elettronica ed i suoni naturali.


    Contatti:
    Gianluca Ferrero
    +39 328 6562858
    gianluferrero@gmail.com
    soundcloud.com/gianluferrero

  • Indianizer

    Musica

    Info

    Indianizer

    Indianizer L’indianizzatore è una vocina nella testa che ti fa desiderare spiagge tropicali ed enormi elefanti bianchi. E’ un tasto speciale che ogni persona possiede dentro di sé, spesso senza esserne realmente conscio. Se premuto, avvia un processo di cambiamento irreversibile, ovvero la scoperta di tutto ciò che non gli appartiene, la curiosità di esplorare culture, tradizioni, costumi e visioni differenti.
    Nessun concerto è mai stato uguale ad un altro. Istinto e improvvisazione sono i punti forti di un live che alterna momenti di contemplazione meditativa a veri e propri tsunami di onde sonore. Continuamente in equilibrio sotto le onde dell’oceano, ricercando mondi che non esistono se non nei sogni. Tutto appare nuovo, se visto con occhi diversi.

    Il loro primo disco, “Neon Hawaii”, è un concentrato di tutto il mondo musicale degli Indianizer, in bilico tra psichedelia e suoni tropicali.

  • LIBER theatrum e GNOMARS

    Teatro

    Info

    LIBER theatrum e GNOMARS

    LIBER theatrum e GNOMARS “LUCI E OMBRE” - performance teatrale itinerante di "LIBER theatrum" per la regia di Diego Marangon e l'interazione con le particolari e originalissime sculture di "GNOMARS" di Giancarlo Bonini - è un esperimento artistico interessante e intrigante che permetterà agli spettatori di godere di una messa in scena inusuale, in una ambientazione all'aperto unica e affascinante. Le sei voci narranti di Elena TRIVERI, Marinella LANTERI, Monica GIANNINI, Valentina BRUNO, Claudio VECCHIO e Diego MARANGON, accompagnate dalla musica, ad interagire con altrettante installazioni e giocare con la luce e le sorprendenti ombre che si ricreeranno, inaspettate, grazie ad un illuminazione suggestiva. il pubblico si emozionerà con le parole dei poeti Alda Merini e Edoardo Sanguinetti, con i versi di Wislawa Szymborska e quelli di Grace Paley e altri ancora. Il filo conduttore delle interpretazioni saranno proprio le installazioni in ferro di Giancarlo Bonini, già noto per le sue realizzazioni di strumenti astronomici e opere artistiche originali per arredo urbano, percorsi tematici e didattici, residenze private, giardini e parchi e che ha da poco tempo intrapreso un nuovo ed ulteriore percorso artistico, intitolato «Tempo scolpito».

    Nello spettacolo si inseguono ombre cinesi, ombre danzanti che svelano il tempo, tra materialità e astrazione. Il tempo diventa vago, evanescente, eppure rigidamente concreto, calcolato, misurato: si crea un gioco sottile, complesso, intellettuale, ma anche immediato come uno sguardo infantile. Il tempo come movimento, con le sue ombre trascina tutte le persone in una danza ogni giorno diversa ed irripetibile. Nei sentieri tracciati dalle ombre e dal Sole, l’eterno s’intreccia col fugace, la meccanica celeste diventa poesia, narrazione del cielo e della vita che scorre inafferrabile e fragile, quasi come un’ombra.

    Ancora una volta "LIBER theatrum" tenta di percorrere nuove strade e sperimentare singolari e curiose scelte artistiche, coniugando la parola e l'immagine. Un nuovo modo di fare teatro per cercare sempre e comunque di emozionare lo spettatore.

    www.libertheatrum.com
    www.gnomars.com

  • Lucie Bibal

    Arte

    Info

    Lucie Bibal

    Lucie Bibal , (1990) , ha studiato letteratura e filosofia presso la scuola Hypokhâgne-Khâgne, e filosofia e arte contemporanea presso l'università Sorbonne a Parigi . Particolarmente interessata alla psicoanalisi e all'estetica , lavora sulla teoria freudiana , concentrandosi sulla sublimazione e il trauma. Frequenta successivamente dei corsi di storia dell'arte all'Accademia delle Belle Arti di Parigi e si specializza sul disegno nel periodo moderno e contemporaneo. Attualmente studia restauro di arti grafiche presso l'Istituto Nazionale del Patrimonio a Parigi.

  • Mattia Corbo

    Fotografia

    Info

    Mattia Corbo

    Mattia Corbo Mattia Corbo nato a Bordighera il 25/10/91
    Appassionato di Fotografia e Arte da 10 anni è ispirato dalla vita, da quello che gli si presenta davanti cercando di trasformarlo in arte.
    In questa mostra presenta una rivisitazione della classica ma tanto amata POLAROID.

  • Mizuko

    Arte

    Info

    Mizuko

    Mizuko Nel 1995 inizia la sua esperienza nel campo visivo con video installazioni e scenografia, nel tempo la propria ricerca si è espansa sulla fotografia e illustrazione, arrivando fino alla regia per video musicali e documentari.
    Numerosi riconoscimenti e premi in concorsi come il Pix Paravideo Torino, Digital Experience Festival di Milano, premio Sony Ericsson, premio Vodafone, selezionato nella Top5 di RAI5, premio “Shoot in the Casbah”, riconoscimento International Video Art Award, premio International Loupe Awards, selezionato al “Open Des Artistes” Monaco, pubblicazione di libri illustrati “Il mio amico immaginario” e “Il mio mostro sotto il letto” Ed. Artebambini.
    Visionabile su mizuko.net

  • Natalie Silva

    Pittura

    Info

    Natalie Silva

    Natalie Silva "Cittadina del mondo: nasce in germania, cresce e studia in America e prosegue gli studi all'Università Luigi Bocconi di Milano.
    Lavora per anni curando la progettazione, l'allestimento e il marketing di diversi locali trasformando col tempo il suo spiccato senso estetico in un lavoro esclusivamente artistico.

    Non è possibile definire Natalie solo una pittrice. Artista a 360°, progetta e crea le sue opere dopo un attento studio sui materiali, le tecniche, i colori e la storia che si cela dietro ogni oggetto. Attraverso le sue opere esprime il suo mondo e lo regala al suo pubblico.

    Ha tenuto la sua prima mostra personale alla Galleria Mudima di Milano nel 2001. Da allora ha esposto in tutto il mondo dalla Svizzera e Slovenia a Londra, Parigi e Los Angeles. Tra i suoi riconoscimenti merita menzione la scelta di un suo dipinto come immagine di un francobollo del Principato di Monaco.

    Natalie Silva attualmente vive tra Italia, Parigi e Los Angeles collaborando con importanti gallerie d'arte ed esponendo le sue opere in mostre sia collettive che personali."

  • Nicolò di Marco

    Pittura

    Nicolò di Marco

  • Riccardo Sasso

    Musica

    Info

    Riccardo Sasso

    Riccardo Sasso Riccardo Sasso, classe 1990, e’ nato a Sanremo. Comincia lo studio del pianoforte a 5 anni, formandosi presso la Scuola di Musica G.B Pergolesi di Sanremo, in seguito intraprende lo studio di teoria, solfeggio e armonia con il professor Luciano Capurro. Nel 2006 ottiene la Licenza di Teoria e Solfeggio (vecchio ordinamento) presso il Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Torino. Dopo la maturità classica si laurea in Discipline delle Arti Musica e Spettacolo (D.A.M.S.) prima di trasferirsi a Parma, dove si sta tutt'ora laureando in Tastiere presso il Conservatorio di Musica Arrigo Boito. In ambito conservatoriale completa la sua formazione strumentale e teorica, affinando tecnica e padronanza degli strumenti a tastiera (workstation, synth, organo Hammond) e approfondendo in particolar modo lo studio dell’Armonia, dell'Eartraining e della Storia della Musica Popular. Le sue influenze musicali spaziano dalla classica al jazz fusion contemporaneo, passando per il progressive rock e il britpop anni ’90.
    Ha formato nel 2010 il gruppo di Bordighera MAD, con il quale ha collaborato in veste di tastierista fino alla fine del 2016. Al momento collabora con il gruppo Neragiostra (folk italiano) in qualità di fisarmonicista e ha all’attivo diversi progetti minori divisi fra Sanremo e Parma. E’ stato pianista accompagnatore della classe di canto pop del Coservatorio con la prof.ssa Rossana Casale e collabora con le classi del Conservatorio per esami e lauree in qualità di tastierista e pianista.

  • Sano Clasqui

    Pittura

    Info

    Sano Clasqui

    Sano Clasqui Proveniente dalla scena hiphop/writing anni 90,solo ultimamente si è approcciato al lavoro su tela sempre con i suoi inseparabili spray.

  • Savez

    Fotografia

    Info

    Savez

    Savez Saverio Chiappalone, nato nel 1984 a Bordighera. Scopre la fotografia nell’inverno del 2003. Gli studi che affronta pero’ sono di natura tecnica e dopo un diploma professionale consegue una laurea magistrale in Informatica nel 2011.
    Durante il periodo universitario insieme alla passione per il surf cresce anche la passione per la fotografia. Le cose vanno di pari passo, poiche’ il surf lo porta a visitare 4 continenti su 5, e la passione per la fotografia lo porta ad immortalarli. Fin dal 2006 nasce una collaborazione con uno dei portali web piu’ visitati del mondo surf italia: www.surftotal.it e diverse pubblicazioni su surf magazine come surflatino e 4surf, nei quali oltre a proporre fotografie scrive anche i testi degli articoli. Tra il 2011 ed il 2012 propone 20 scatti, chiamati “musica in silenzio”, riguardanti particolari di strumenti musicali e musicisti, esposti a Vallecrosia e Genova. Nel 2016 in collaborazione con Andrea Iorio, vengono mostrati 5 scatti “vista mare”, scatti di onde e surfisti da una prospettiva ravvicinata, ovvero scatti dall’acqua, mentre lo Iorio ha proposto il “vista male”, un lavoro di denuncia su varie forme di inquinamento.

  • Vittoria Assembri

    Arte

    Info

    Vittoria Assembri

    Vittoria Assembri Vittoria Assembri, (1982) , ha studiato architettura di interni presso l'Università Sapienza a Roma e fashion styling presso l'Istituto Marangoni a Milano . Ha sviluppato un interesse estetico della Forma nello Spazio e della sua virtù intrinseca che vede compensare l'esenzione della dimensione intelligibile con la maturazione della dimensione sensibile. Ha approfondito i suoi studi nell'arte contemporanea e concentrato il suo interesse su artisti quali Joseph Beuys, Cy Twombly e Robert Ryman. Ha ampliato le sue ricerche a Berlino , negli Stati Uniti e in Asia . In Giappone inizia a creare delle serie di disegni ispirati e stimolati da un rapporto epistolare verso Parigi .

  • Volpez

    Arte

    Info

    Volpez

    Bruno Volpez, pittore e ceramista, i suoi lavori riflettono lo spirito liberatorio che lo distingue. sperimentatore instancabile si è avvicinato alla street art negli ultimi anni. le sue opere trattano principalmente temi sociali.

    Numerose le sue personali e collettive. ha esposto a Milano, Genova, Savona e in Spagna.

    Ha frequentato il liceo artistico.

  • We need to pass

    Arte

    We need to pass

Foto

(edizioni precedenti)

La Chiesa Anglicana

Bordighera. La location scelta per ospitare il Garden è la suggestiva chiesa Anglicana di Bordighera e i suoi affascinanti giardini.

Un tempo era un luogo di liturgia per i numerosi ospiti inglesi della città, oggi è stata trasformata in un polo culturale per ospitare eventi, concerti e mostre.

Contatti

Per ulteriori info

e prenotazioni Workshop di Bonsai

  • email: info@bumca.org
  • tel: +39 349 8411578

Il Garden è realizzato grazie alla collaborazione di



Gli allestimenti sono curati da

Arch. Enrico Mortigliengo, Arch. Valentina Guido e Sandro Scarfò di Giardini OK

Design, development & content by mizuko & albis